VICENZA:
I Musei

I MUSEI

In un tour di mezza giornata puoi abbinare fino a tre interni a scelta. Trovi qui i più belli, ma saremo felici di fartene scoprire molti altri, anche in apertura esclusiva per te.

Da non perdere

Vieni con noi al Teatro Olimpico: l’ultima opera di Andrea Palladio è anche l’unico teatro rinascimentale giunto fino a noi insieme con la sua scenografia originale. Tuttora usato per gli spettacoli teatrali, ti stupirà per l’acustica perfetta e per i suoi incredibili giochi prospettici. L’Olimpico è la vera chicca della città di Vicenza, e senza dubbio vale il prezzo del biglietto e del tour. Visitato in autonomia è bello, ma con il racconto di una guida l’Olimpico diventa un’esperienza che ricorderai per sempre.

Un altro must è il tempio di Santa Corona: chiedi alla tua guida di raccontarti la storia di questa straordinaria chiesa. Santa Corona è stata scrigno della Sacra Spina e sede del tribunale dell’Inquisizione. La rendono magnifica i capolavori di Giovanni Bellini e Paolo Veronese, che dialogano dai loro splendidi altari. Sali anche tu sul presbiterio e ammira lo scenografico altare barocco, e infine chiedi alla tua guida di indicarti la pietra tombale di Andrea Palladio.

Per palati fini

Se invece cerchi qualcosa di completamente diverso e ad esempio ami il design, includi nel tour il Museo del Gioiello. Ricavato all’interno della Basilica Palladiana e progettato dalla grande Patricia Urquiola, questo piccolo ma raffinatissimo museo è il primo del suo genere in Italia. Le sue collezioni sono rinnovate periodicamente e le sale ospitano esposizioni di altissimo livello.

Con noi esplorerai la storia del gioiello, fra amuleti, corone, accessori, parure iconiche e creazioni di inestimabile valore, disegnate da grandi maestri dell’oreficeria di tutti i tempi. Non mancherà una tappa nella Sala del Futuro, ovvero uno sguardo autorevole sulle nuove tendenze del design orafo e non solo.

Per gli appassionati di Storia Patria c’è poi il Museo del Risorgimento e della Resistenza di Villa Guiccioli. Il museo sorge su una collina, scenografia delle battaglie risorgimentali del 1848 a Vicenza. E’ circondato da un maestoso parco popolato da alberi e specie animali protette. In questo luogo così evocativo, la tua guida ti racconterà il sacrificio e le vittorie durante le guerre d’indipendenza, la Grande Guerra e la guerra partigiana.

Importante per le sue collezioni di oreficeria sacra è il Museo Diocesano, dove la tua guida Agta ti accompagnerà fra i tesori di Vicenza. I suoi arredi sacri, il famoso reliquiario della Sacra Spina, il Piviale dei Pappagalli un tempo appartenuto all’imperatore Federico II e molto altro ancora.

Infine il Museo Archeologico e Naturalistico, che conserva importanti reperti della Vicenza romana e preromana, tra cui una sezione statuaria proveniente dalle collezioni del Vaticano e dagli scavi alle Terme di Caracalla, e un prezioso mosaico  rinvenuto proprio nell’area di Piazza dei Signori.

(Attenzione: alcuni interni richiedono un massimo di 25 persone a gruppo).