VICENZA: la città del Palladio

Non perdere uno dei tour più affascinanti, e per questo motivo anche uno dei più scelti: il cuore di Vicenza! Una passeggiata alla scoperta dei capolavori del celebre architetto Andrea Palladio, senza dubbio uno dei più grandi geni del Rinascimento italiano.

Questo tour si svolge a piedi: con la tua guida Agta, conoscerai il Teatro Olimpico e i capolavori di Bellini e Veronese nel tempio di Santa Corona. Ti stupirai davanti alla mole di palazzo Chiericati e dei palazzi palladiani di contra’ Porti. Infine entrerai in Piazza dei Signori: la piazza principale di Vicenza, con la Loggia del Capitaniato e la Basilica Palladiana. La piazza è attorniata dalle altre vivaci piazzette dove si svolge il mercato, e dove i vicentini si rilassano quando è l’ora del loro aperitivo preferito: lo spritz.

Una visita guidata che è una vera e propria immersione in una città in cui ancora ti sembrerà di respirare un’atmosfera tipicamente rinascimentale.

Vicenza però non è solo Palladio: la tua guida ti racconterà anche storie di intrighi e passioni, avventure romantiche, simpatici aneddoti che ti faranno sorridere. Vicenza conquista con il suo stile di vita vivace e raffinato, i suoi deliziosi piatti tipici e i suoi irresistibili vini.

Non ti accontenti di una visita di mezza giornata? Completa il tuo tour con un’esperienza alle Ville Venete o a Bassano del Grappa!

 

 

VICENZA:
I Musei

I MUSEI

In un tour di mezza giornata puoi abbinare fino a tre interni a scelta. Trovi qui i più belli, ma saremo felici di fartene scoprire molti altri, anche in apertura esclusiva per te.

Da non perdere

 

Vieni con noi al Teatro Olimpico: l’ultima opera di Andrea Palladio è anche l’unico teatro rinascimentale giunto fino a noi insieme con la sua scenografia originale. Tuttora usato per gli spettacoli teatrali, ti stupirà per l’acustica perfetta e per i suoi incredibili giochi prospettici. L’Olimpico è la vera chicca della città di Vicenza, e senza dubbio vale il prezzo del biglietto e del tour. Visitato in autonomia è bello, ma con il racconto di una guida l’Olimpico diventa un’esperienza che ricorderai per sempre. La visita all’Olimpico può essere inclusa nel tour palladiano.

Un altro must è il tempio di Santa Corona: chiedi alla tua guida di raccontarti la storia di questa straordinaria chiesa. Santa Corona è stata scrigno della Sacra Spina e sede del tribunale dell’Inquisizione. La rendono magnifica i capolavori di Giovanni Bellini e Paolo Veronese, che dialogano dai loro splendidi altari. Sali anche tu sul presbiterio e ammira lo scenografico altare barocco, e infine chiedi alla tua guida di indicarti la pietra tombale di Andrea Palladio. Anche Santa Corona è una delle mete imperdibili del tour nel centro storico di Vicenza. 

Le chicche

 

Credits by Cosmo Laera

Se invece cerchi qualcosa di completamente diverso e ad esempio ami il design, includi nel tour il Museo del Gioiello. Ricavato all’interno della Basilica Palladiana e progettato dalla grande Patricia Urquiola, questo piccolo ma raffinatissimo museo è il primo del suo genere in Italia. Le sue collezioni sono rinnovate periodicamente e le sale ospitano esposizioni di altissimo livello.Con noi conoscerai la storia del gioiello, fra amuleti, corone, accessori, parure iconiche e creazioni di inestimabile valore, disegnate da grandi maestri dell’oreficeria di tutti i tempi. Non mancherà una tappa nella Sala del Futuro, ovvero uno sguardo autorevole sulle nuove tendenze del design orafo e non solo.

Una meta obbligata per gli appassionati di Storia Patria è il Museo del Risorgimento e della Resistenza di Villa Guiccioli. Il museo sorge su una collina, scenografia delle battaglie risorgimentali del 1848 a Vicenza. Il museo è circondato da un maestoso parco popolato da alberi e specie animali protette. In questo luogo così evocativo, la tua guida ti racconterà il sacrificio e le vittorie durante le guerre d’indipendenza, la Grande Guerra e la guerra partigiana. E poi, questo museo ha un piccolo grande pregio….l’ingresso è  gratuito: per tutti, sempre!

Imperdibile per le sue collezioni di oreficeria vicentina è il Museo Diocesano, dove la tua guida Agta ti accompagnerà fra i tesori delle chiese più antiche, preziosissimi tessuti liturgici, il famoso reliquiario della Sacra Spina, il Piviale dei Pappagalli un tempo appartenuto all’imperatore Federico II e molto altro ancora, che potrai eventualmente abbinare a una visita fra arte e fede nel territorio vicentino.

Infine il Museo Archeologico, che conserva importanti resti della Vicenza romana e preromana, tra cui un gruppo di sculture delle collezioni del Vaticano e scavate alle Terme di Caracalla, e un prezioso mosaico  rinvenuto proprio nell’area di Piazza dei Signori.

(Attenzione: alcuni interni richiedono un massimo di 25 persone a gruppo).

LE VILLE: La Rotonda
e Villa Valmarana Nani

Scegli una guida Agta e scopri tutto sulle più famose Ville Venete: prima di tutto, non perdere Villa Capra, detta La Rotonda. 

Una vera icona del Rinascimento italiano: costruita sulla cima di una collina, la Rotonda è il più grande capolavoro di Andrea Palladio. A due passi da Vicenza eppure completamente isolata, la Rotonda è di un bianco accecante, bella da qualunque punto di vista la si guardi. Sali il breve percorso che porta all’ingresso e girati: la vista dall’alto della scalinata ti lascerà senza fiato. La Rotonda, con il suo salone a cupola che le dà il nome, dall’alto del suo monticello sembra davvero un tempio: affascina, a volte intimorisce, ma non lascia mai indifferenti.

Con la tua guida entrerai nel suo giardino e nelle sue stanze, scoprirai gli arredi, i suoi elegantissimi affreschi e ti sentirai parte dell’atmosfera raffinata e senza tempo che avvolge la Villa Rotonda.

 

 

Dopo una breve passeggiata per un romantico sentiero, la tua guida Agta ti condurrà a Villa Valmarana ai Nani. 

Alza lo sguardo verso il muro di cinta e vedrai i nani che danno il nome alla villa: la tua guida ti dirà il perchè della loro presenza. Immersa nel suo fiabesco giardino, la villa custodisce gli splendidi affreschi di Giambattista Tiepolo e di suo figlio Giandomenico. Ascolta le loro storie e lasciati stupire dall’atmosfera di casa privata che ancora si respira a Villa Valmarana, con i suoi arredi antichi e la discreta presenza della famiglia che ancora la possiede e se ne prende cura.

Se vuoi ottenere il meglio dalla tua vacanza vicentina, chiedi alla tua Guida Agta di abbinare la visita di queste due ville al tour della Vicenza palladiana, per un’esperienza di un’intera giornata, che può comprendere anche il vicino santuario di Monte Berico.

VICENZA:
Turismo religioso

 

Il Santuario di Monte Berico

Credits Andrea Drago

Con la tua guida Agta, raggiungi uno dei luoghi sacri più venerati dai pellegrini cattolici: il Santuario della Madonna di Monte Berico. Dedicato a Maria che, secondo la tradizione, proprio qui apparve sei secoli fa per salvare la città dalla peste.

Sulla cima di un colle a sud di Vicenza, entrerai nella grandiosa chiesa barocca, per poi scoprire l’originaria cappellina quattrocentesca. Nel vicino refettorio non perdere la gigantesca Cena di San Gregorio Magno di Paolo Veronese: unico quadro del suo genere ancora conservato nel luogo dove il suo autore lo ha dipinto.
Non dimenticare poi di affacciarti dal belvedere di Piazzale della Vittoria, da dove lo sguardo spazia sulla città e sui luoghi della Grande Guerra. Nelle giornate di bel tempo, la tua guida Agta ti aiuterà ad individuare l’Altopiano di Asiago, il Grappa e il Pasubio.


La visita prosegue in città, dove si possono scegliere vari itinerari religiosi, con luoghi di fede che sono veri e propri tesori d’arte. Il tempio di Santa Corona, scrigno dei capolavori di Giovanni Bellini e Paolo Veronese, oppure la chiesa francescana di San Lorenzo, fulcro della città medievale e ingresso al Quartiere Scaligero.

Da non perdere è anche il Duomo di Vicenza: la chiesa più antica, con i suoi splendidi altari e la sua maestosa architettura gotica.

Questo tour dura mezza giornata e può essere abbinato con la visita al Santuario di Chiampo con la sua Grotta di Lourdes, la via crucis e il museo missionario.

 

L’altro Tiepolo: Villa Cordellina e Villa Loschi

Ami il Settecento Veneto e i tour fuori dai soliti schemi?

Se ti piace Villa Valmarana ma vuoi vedere qualcosa di diverso, allora visita con noi le altre due ville che Tiepolo ha affrescato a Vicenza.

Villa Cordellina Lombardi

Progettata per il “ricco ma onesto” avvocato Carlo Cordellina, questa dimora è stata restaurata da poco. Risplendono nuovamente la sua architettura monumentale, la sua storia avventurosa e il poetico giardino che la circonda.

Passeggia con noi nelle stanze di Villa Cordellina: fatti rapire dagli spettacolari affreschi di Giambattista Tiepolo, dai giganteschi lampadari in vetro di Murano e fatti raccontare la vita di chi ha abitato questa casa.

Entrando, ti sembrerà davvero di fare parte del secolo più bello della Serenissima, con la sua cultura, la sua musica e le bellissime feste, a cui Villa Cordellina faceva da scenografia.

Villa Loschi Zileri Motterle

Un vero gioiello conosciuto da pochi, per godere di un’atmosfera unica e passeggiare all’ombra del suo magnifico parco storico.

Con le guide Agta, potrai visitare solo su richiesta e in esclusiva questa villa privata, salire il suo maestoso scalone e trovarti a pochi centimetri dagli affreschi di Giambattista Tiepolo. Qui il grande artista ha infatti lasciato un intero ciclo fra i più luminosi e ispirati della sua carriera.

Villa Loschi è avvolta da un grande parco, popolato di piante secolari e in alcuni casi rarissime alle nostre latitudini. Il parco è interamente visitabile: fatti indicare dalle guide Agta le curiosità e gli angoli più suggestivi di questo piccolo paradiso della campagna veneta.

I BORGHI: Bassano e Marostica

Bassano del Grappa

La città di Bassano si trova a meno di un’ora da Vicenza. Passeggia con la tua guida Agta sullo storico Ponte degli Alpini degustando un buon bicchiere di grappa o di mezzo e mezzo. Guarda scorrere il Brenta che attraversa il piccolo borgo medievale: davanti a te vedrai il Monte Grappa, teatro della Grande Guerra e della lotta partigiana.

Passeggiando fra le romantiche stradine di Bassano, avrai la possibilità di scegliere un’infinità di percorsi. Le piazze, l’antico Castello degli Ezzelini, i Remondini e i loro due secoli di successo imprenditoriale, il Museo Civico con i capolavori di Antonio Canova e di Jacopo da Ponte. E infine le ceramiche e le porcellane storiche: opere d’arte uniche e caratteristiche, frutto dell’artigianato locale a partire dal Medioevo. Bassano è anche la città degli asparagi, dei funghi, dei salumi e di altre squisite specialità, che potrai degustare nei numerosi locali, nelle osterie e nelle botteghe tipiche. Se ti piacciono i negozi tipici, sei nel paradiso dello shopping: cappelli, carta da lettere, antiquariato, caffè e tè, penne e molto altro ancora. Chiedi alla tua guida quali sono i migliori indirizzi!

Se invece vuoi degustare delle ottime grappe e vedere come funziona il processo di distillazione, chiedi di inserire nel percorso la visita a una distilleria e una degustazione guidata. Dopo aver visto come nasce, non potrai restare indifferente al profumo del magico liquore!

Marostica

A circa un quarto d’ora da Bassano, non puoi mancare una tappa a Marostica e alla sua famosa Piazza degli Scacchi, dove ogni due anni viene giocata una particolarissima partita con pedine umane: uno spettacolo assolutamente da non perdere! Il Castello ti accoglierà fra le sue mura, e con la tua guida scoprirai le leggende, i combattimenti e gli amori che lo hanno reso famoso. Marostica è anche la città delle ciliegie: qui tutto si colora di rosso, dai frutti, ai liquori, alle composte e alle torte. Non perdere l’itinerario più dolce e romantico di tutta la regione!

Se vieni a Bassano, non dimenticare di visitare Vicenza e le Ville Palladiane!

 

Villa Godi Malinverni e Villa Caldogno

Se ti piacciono gli itinerari segreti in Veneto, prenota il tour di due Ville Palladiane insolite.

Incontrerai per prima Villa Caldogno, un’opera giovanile di Andrea Palladio.

I suoi saloni sono decorati con splendidi affreschi che ci raccontano le delizie aristocratiche della vita in villa. Scopri la merenda, il gioco d’azzardo, la musica e il ballo….

In questa villa è anche stato trovato l’unico sistema idraulico palladiano: esplora i sotterranei con la guida e vedi da vicino il suo funzionamento.

Addentrandoti poi verso nord, con la tua guida Agta arriverai a Villa Godi Malinverni: la prima opera di Andrea Palladio in assoluto.

Il suo interno è una vera immersione nella vita delle dimore di campagna delle ricche famiglie rinascimentali. La villa affascina con la sua vecchia enorme cucina, il grande parco e l’antico torchio del Seicento. E nel parco ti aspetta una chicca: il Museo dei Fossilicon la palma fossile più grande del mondo!

Villa Godi sorge in una delle zone dei vini doc più rinomate del Veneto. La villa dispone anche di un servizio banqueting interno e, su richiesta, potrai organizzare eventi e degustazioni di vini e prodotti tipici nei suoi saloni.

Se hai più tempo a disposizione, visita con la tua guida Agta anche il Castello Porto Colleoni di Thiene, con i suoi affreschi, i suoi leggendari cavalli e la storia dei meravigliosi personaggi che lo hanno amato e abitato.

 

Villa Pisani e Villa Pojana

Sei alla ricerca di un tour guidato sui Colli Berici? Scopri con noi due fra le più belle ville palladiane: restaurate di recente, ti colpiranno per il loro autentico grande impatto visivo.

Villa Pisani a Lonigo

Il tour di Villa Pisani è per chi ama le mete raffinate e fuori dai soliti schemi.

Villa Pisani fu costruita da Andrea Palladio per una famiglia di banchieri: è l’esempio perfetto dell’armonia fra lo stile classico rinascimentale e l’eleganza della vita quotidiana di una famiglia patrizia del Cinquecento. Circondata dalle risaie, è la prima villa che Palladio costruisce pensando all’antico e tenendo a mente ciò che aveva visto a Roma.

Villa Pojana

Qui scoprirai con la tua guida una autentica struttura architettonica così come fu progettata dal Palladio. Villa Pojana, detta anche “la casa del condottiero”, è un’autentica dimora di campagna, costruita per celebrare i successi militari e commerciali della ricca e antica famiglia che la abitava.

Qui non si trovano porte sprangate: la particolarità di Villa Pojana è infatti che si può visitare in ogni sua parte. Oltre al piano nobile, puoi scendere nel seminterrato e salire ai piani superiori, fino al sottotetto. Qui puoi vedere da vicino la struttura di raccordo dell’edificio, e la tua guida ti spiegherà le tecniche di costruzione del grande genio del Rinascimento.

Una visita un po’ diversa dal solito e un’esperienza unica nel suo genere.

È possibile abbinare a questi due edifici anche la visita di una delle seguenti ville, visitabili su richiesta:

– La Rocca Pisana di Lonigo

Villa Fracanzan Piovene a Orgiano

Villa Barbaro e Villa Emo

Le Ville sulla Strada del Prosecco

 

Villa Barbaro di Maser

Se stai cercando un tour guidato alle Ville Palladiane con degustazione di prodotti tipici, sei nel posto giusto.

Prima di tutto, passeggia con noi fra le splendide stanze di Villa Barbaro, progettate da Andrea Palladio e affrescate dal grande Paolo Veronese.

Con la tua guida Agta, i messaggi in codice lasciati dall’artista per te non avranno più segreti. Entra nell’armonia del cosmo, della musica, del vino che ancora si produce nella tenuta della famiglia Volpi – Dalle Ore, che possiede e custodisce i tesori di Villa Barbaro.

Per un’esperienza completa, che unisca l’arte e il gusto, chiedi alla tua guida Agta una degustazione guidata di prosecco e degli altri vini e prodotti tipici della tenuta di Villa Barbaro.

 

Villa Emo di Fanzolo

Il tuo tour guidato alle Ville Palladiane prosegue a Villa Emo. La tua guida Agta ti farà scoprire una dimora una grande azienda agricola del Cinquecento. Progettata da Andrea Palladio per una delle più antiche famiglie patrizie veneziane: gli Emo, fra i protagonisti della storia della Serenissima.

Vieni a scoprire i favolosi interni della villa, con gli dei e gli eroi raccontati dagli affreschi di Giambattista Zelotti, uno fra gli artisti preferiti dal Palladio.

Scopri anche tu il passare delle stagioni, l’amore per la natura e per il vivere bene in questa grande casa di campagna. Qui le glorie militari abitano da secoli con la cultura e i colori del paesaggio.

 

Per un’esperienza di un’intera giornata, non dimenticare il tour di Vicenza e di Bassano del Grappa!